Crea sito

Indice di massa corporea e obesità in Italia

OBESITA’ in Italia e correlazione con le variazioni dell’ indice di massa corporea (body mass index)
Come si fa a capire di essere in sovrappeso? Che cos’è l’ indice di massa corporea? Quali sono le conseguenze dell’obesità? Quali i cibi da mangiare e quali no?
Interviene il professore Antonio Colantuoni, presidente della Società Italiana di Fisiologia, ordinario di Fisiologia alla Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università di Napoli “Federico II” e direttore della Scuola di Specializzazione in Scienze dell’Alimentazione presso la stessa Università.

 

L’ indice di massa corporea o BMI è dato dal rapporto del peso espresso in Kg con il quadrato altezza in metri 

Peso (Kg) / Altezza²

SCHEMA DEL A CUI RAPPORTARE IL RISULTATO DELL’INDICE DI MASSA CORPORE

  • < 16.5 GRAVEMENTE SOTTOPESO
  • 16-18,49 SOTTOPESO
  • 18.5-24,99   NORMOPESO
  • 25-29,99 SOVRAPPESO 
  • 30-34,99 OBESITÀ CLASSE I (lieve)
  • 35-39,99 OBESITÀ CLASSE II (media)
  • > 40 OBESITÀCLASSE III (grave)obesità

L’obesità non rappresenta solo un inestetismo da combattere o una fissazione maniacale di chi ama il fitness, pigrizia a parte, dovrebbero prestarvi attenzione tutti. 

Il sovrappeso comporta patologie articolari e cardiocircolatorie oltre al rischio di sviluppare insulino-resistenza e conseguenti sindromi metaboliche come il diabete. Nella maggior parte dei casi è sufficiente un’alimentazione corretta e un minimo di attività fisica.
Per il resto vi rimando alla visione della puntata di Panacea dedicata all’obesità e che ha come ospite l’ egregio prof. Antonio Colantuoni.
Buona visione

-Microscopyworld

 

Author: microscopyworld

Share This Post On
error: Content is protected !!