Crea sito

Effetti della Metanfetamina: la Crystal Meth

 

Effetti della Metanfetamina

Questa droga , nota come “speed” o “Crystal meth” provoca dipendenza ed è strettamente correlata aU’anfetamina ma, rispetto a questa, ha effetti più forti sul SNC.

Viene sovente sintetizzata per riduzione dell’efedrina o in casi rari per amminazione riduttiva dell’acido fenilacetico. È attualmente in commercio in molti paesi come farmaco psicostimolante. In Europa dell’Est il nome commerciale è PERVITIN (5mg). In America per i disturbi dell’attenzione o per narcolessia viene prescritto di rado il Desoxyn, che è un farmaco costituito da cloridrato di D-metanfetamina.

cristalli di metanfetamina

Si stima che vi siano circa 500.000 utilizzatori correnti negli Stati Uniti. Circa il 2,5% dei giovani in terza media e il 6,5% in quarta superiore ha provato la metanfetamina almeno una volta. Agisce rilasciando dopamina nel cervello, dopamina che inibisce la neurotrasmissione presinaptica nelle sinapsi corticostriate, rallentando il rilascio del glutammato.34 La metamfetamina determina una sensazione di euforia, seguita da un crollo. L’uso prolungato porta a comportamenti violenti, confusione e tratti psicotici che includono paranoia e allucinazioni. L’enorme successo di questa droga è probabilmente da attribuire ai bassissimi costi di produzione e alla reperibilità di materiali.

Le vie di assunzione possono andare dall’inalazione “tipo cocaina” all’iniezione per via parenterale oppure fumata tramite l’uso di apposite pipette

Curiosità

  • Adolf Hitler dipendente dalla metanfetamina: è quanto emerge da un documentario della tv britannica Channel 4, che aggiunge nuovi particolari sui tanti farmaci, oltre 70, che il dittatore nazista assumeva e sulle sue condizioni di salute. I dettagli sono stati anticipati dal Mail on Sunday e sono stati ricavati da un dossier compilato dall’intelligence Usa alla fine della Seconda Guerra Mondiale raccogliendo le testimonianze dei medici che avevano avuto in cura il fuhrer.
    “Drogato anche quando discusse con Mussolini”
    La metanfetamina era usata durante la Seconda Guerra Mondiale per migliorare la resistenza delle truppe. Secondo quanto riferito nel documentario, si pensa che il dittatore fosse sotto l’effetto della droga quando, nell’estate 1943, ebbe un’accesa discussione con Benito Mussolini. Negli ultimi giorni all’interno del bunker di Berlino venne sottoposto a nove iniezioni di ‘Vitamultin’, medicinale che conteneva metanfetamina.
metanfetamina

Tratta dalla serie televisiva “Breaking Bad”

 

  • La celeberrima serie TV Breaking Bad – Reazioni collaterali  è una serie televisiva statunitense ideata da Vince Gilligan in cui i protagonisti Walter White in arte “Heisenberg”, professore di chimica del liceo, e Jasse Pinkman, sbalestrato tossicodipendente ed alla perenne ricerca di soldi, avviano la produzione di cristal-meth in un camper nel deserto di Albuquerque trovando la ricetta per ottenerla pura al 98%.

Potrebbe interessarti anche:

Effetti della MDMA sulla salute, l’ecstasy

Author: microscopyworld

Share This Post On
error: Content is protected !!